Ora vai

(a mio figlio)

Ora vai, non importa
se piango
Ciò che conta
è se giusta è la strada

Sarà vuoto il tuo letto
e la stanza
e la casa: hai bisogno di spazio

Tornerai?
Tornerai, tornerai ma diverso
uomo e grande e straniero e diverso

Pochi giorni e saremo presenza
forse ancora, ma vecchia e distante

Ora vai, non importa
se piangi
Ciò che conta
è se giusta è la strada

Ora vai: ti si apre
qui il mondo.
Io comincio a contare
i ricordi

15.IX.2015

…e la versione inglese, forse migliore

Annunci

2 pensieri su “Ora vai

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...