Bombyx mori

Queste sciocche parole, che almeno nell’originale inglese contengono rime, sono dedicate a Bryn Oh, persona gentile e affascinante, uno dei più noti artisti in SL. Lei racconta di sé che nacque nel suo aspetto attuale da un bozzolo in cui si trasformò un candido bombice, una farfalla notturna.

 

Così fu poi ragazza, da mesi
quasi senza una vita, nel sonno
la toccò tenue luce di luna
e velluto gelato si ruppe

Quando venni ero un bombice bianco
quindi un bozzolo che tenni intorno
fino a quando fu l’ora e la porta
si dischiuse e fui me, finalmente

Fu nell’uovo germoglio gelato
poi fu argento che vola la notte
ruppe il buio e sorrise in sussurri
e ora svela chi sia: lei è arte

 

SL, Helvete Norge Fjord, 22 novembre 2015

Annunci

6 pensieri su “Bombyx mori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...