Lei e me. Parte seconda.

2. Me

Non ho foglie sui rami. La pelle
si dissecca nel vento d’inverno
che la spoglia d’amore e certezza
d’ogni bene che accerta carezza

Sono brivido. Luna domando,
tenue luce che a me si attorcigli
mentre giaccio in silenzio nell’ombra
d’ogni cupo pensiero d’assenza

Ho perduto dolcezza ed affetto
nella bruma, che sfuma oltre il viale
simulacri di monti e bellezza.
Sono terra di poca sostanza

Sono serva di voglie dementi
cui mi piego, cercando trastullo
nel mio niente. Riveste la carne
un sussurro diafano, spento

28.XI.2016

Versione inglese

Annunci

Un pensiero su “Lei e me. Parte seconda.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...