Pianga linfa

Come qualche relitto di vita
che è trascorsa inciampando nel tempo
cose vecchie ormai morte nell’acqua
si accavallano al verde riflesso

Sono gemme fiorite le foglie
e respiro sul legno che sasso
ha indurito tristezza d’inverno.
Il canale si allunga tra i campi

Passo anch’io, sovrapposti ricordi
al presente e miscelo stanchezze
a sospiri di una primavera
cui anela campagna nel freddo

Sento il gelo di ieri che dentro
sopravvive nel male che posso.
Fammi acqua e canale e riflesso
di Te e mostri che è luce nel giorno

Forse è come svegliarsi da vecchi
quel tuo nascere nuovi bambini.
Come eccesso di vita il mio ramo
pianga linfa perché sei risorto

 

Naviglio Grande, 9.IV.2017

versione inglese

Annunci

Un pensiero su “Pianga linfa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...