Prima pioggia

Prima pioggia dell’anno che viene
che è venuto ormai, che ora passa
sopra il lago, sui boschi ed i monti
su di me, sul mio sguardo smarrito

Una brezza gelata risveglia
i languori di sempre e la neve
copre le alpi di mondi lontani
dove estate ferisce e bellezza

Dentro il freddo che stringe la mente
dammi forza ch’io vada più avanti
là dove tu mi vuoi, dove aspetti
il mio spirito greve di ghiaccio

Porta via dal mio tempo d’inverno
delle sere implacabili e lente
me che guardo il riflesso mio vecchio
nelle nubi che scorrono e vanno

 

3.I.2018

 

Versione inglese

Annunci

2 pensieri su “Prima pioggia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...