rifugio

venne il chirurgo
famoso nell’agrigentino
per avere operato e curato gratuitamente
i feriti
dei bombardamenti
anglo-americani
dove poteva
tra le stesse macerie anche
nella sua macchina un ambulatorio attrezzato ci dormiva
per essere pronto
quando le esplosioni squarciavano le notti
e con la sua auto non le temeva
il chirurgo
è

raimondo borsellino 1905-1998

venne all’eremo di santo stefano quisquina
tra i boschi a 1000 metri
la notte del 9 luglio 1945
per curare il vescovo di agrigento gravemente
ferito
al torace
da due schioppettate
per un attentato prezzolato
per le sue posizioni a favore dei
braccianti agricoli
il vescovo
è

giovanni battista peruzzo 1878-1963

per le sue gravi condizioni
intrasportabile
borsellino
operò
peruzzo
in piena notte
sul tavolo di cucina dell’eremo
con l’assistenza dei frati
e lo curò per giorni
finché
peruzzo
poté essere trasferito all’arcivescovato di
agrigento

del fatto
il romanziere
andrea camilleri 1925
ne parla
nel suo romanzo storico
le pecore e il pastore
sellerio editore palermo
2007

le storie narrate sono tante e non mancano di sorprese

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...