L’altopiano di sasso

foto mia, di quel giorno

 

L’altopiano di sasso che il bosso
veste fitto di piccole foglie
scende ripido al fiume scomparso
dove forra si allarga in meandro

Roccia bianca in concentrici spasmi
d’isoipsa scandisce cadenza
di calore e terreni riarsi
verso antico mulino, alla fonte

Come fede e speranza quell’acqua
era moto di popolo e il grano
diventava farina e poi pane
per chilometri intorno. Era vita.

Scendo e risalgo nel circo e guardo
terebinto e lentisco in alieno
paesaggio che al mare rimanda:
vero artefice e assente presenza

Tutto cambia e distrutte le case
e le chiese ora sono turismo,
vuota meta di amena vacanza.
Torna esplicito e vivo, mio Cristo

Cirque de Navacelles, 24.IV.2019

Versione inglese

Qui ho messo altre informazioni su questa vacanza.

2 pensieri su “L’altopiano di sasso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...