Fumo, alcool, parole

 

536169_poster_l

John William Waterhouse, Eco e Narciso

 

Fumo, alcool, parole: onanismo
d’una mente, perduto Narciso
nel suo fango in cui sguazzo morente,
forse un’Eco d’amore e quel picchio…

Picchia forte sul tronco mio vecchio
che imprigiona impossibile amante
nella scorza, una gabbia impotente,
che la vita un miracolo attende

Ogni notte vorrei la tua pelle
sulla mia nello spasmo più dolce
che mi liberi almeno un istante
dalla maschera che mi nasconde

Ma tu dormi e la tua meraviglia
si nasconde e preclude dolcezza
così insonnia ancor peggio del sonno
dentro i sogni perversi mi spinge

Ciò che faccio è dispendio di tempo
è talento sepolto nel campo
è bevanda che sete non toglie
e mi fingo, mi fingo, mi fingo

 

18.V.2021

 

2 pensieri su “Fumo, alcool, parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...