Lago Nero

 

DSCN1848-min

JB, il giorno di quelle parole

Non ho mai appiccicato in un mio blog roba vecchia, ma ieri, pubblicando l’ultima cosa nel blog in inglese, scrissi che qui avrei messo le fonti di quella roba.

Bene, oltre alla terra disegnata e costruita dalla mia amica Terry, un magnifico paesaggio invernale, si tratta di vecchie parole che proprio la terra di Terry ha ricondotto alla mia memoria. Si tratta di una gita al Lago Nero, appunto, sulle Orobie, molte primavere fa. Sono parole scritte lo stesso giorno, quando avevo appena compiuto 22 anni.

Come si vede, lo stile è molto differente da quello di oggi.

 

SENZA TITOLO

Giornate fiorite
Come il sangue dei Papaveri,
Tra il grano,
Poche ore

LAGO NERO

Questa crosta
Di ghiaccio,
Lenta,
Infine si fende

Un sasso bianco
Nell’acqua, un rimbalzo
Poi niente

Poca cosa
E’ la vita

 

MONTAGNE

Sono a pezzi

Contenta

 

14 pensieri su “Lago Nero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...