a solo fine di bene


non è l’abito a fare il monaco
nel
senso
che si è
ciò che si è
nelle opere non nell’abito


ricordate i poliziotti della uno bianca
le loro opere furono da
criminali della peggiore specie
il loro abito li identificava poliziotti
ma
loro
non lo furono affatto


la
polizia
come istituzione è degna di rispetti
e non può essere criminalizzata perché alcuni di loro
sono
criminali
e tanto meno chiusa


così è la chiesa
come fatta da uomini
e l’operato criminale di alcuni di loro non può
ricadere
su
di
essa


Giuda tra i dodici fu un mascalzone
ma non inficiò l’opera di Gesù
portata avanti dagli altri apostoli
sino
ai
nostri…
giorni


l’abito ci dice che si è di una istituzione
ma non ci dice se ne si è degni
finché
non ne conosciamo
le opere
e se le opere non lo sono
benché immancabilmente e malamente ferita l’istituzione
deve
continuare nel suo mandato
con
testa
alta
perché istituita

a solo fine di bene

così i governi che i popoli a volte feriscono per lacerarli assai abusati da esasperati ego al comando


in auto
al posteggio all’aperto di un grande centro commerciale
incurante di tutto
forte delle tenebre occultanti di una sera invernale
e dell’abitudinario
fu dalla polizia bloccato mentre abusava di una quattordicenne
disse
spudoratamente
-“non credevo fosse minorenne
non ne ha affatto l’aspetto
ma l’avete vista?”

identificato
risultò
un chierico
dai genitori della ragazza ritenuto un buon amico benefattore
sostegno
del loro stato di…

indigenza

abituale abusatore dell’adolescente… orco… invece… della peggiore specie

6 pensieri su “a solo fine di bene

    • Il nostro mondo è ricchissimo di vite ma solo la nostra specie è violenta con sé stessa: condizione privilegiata?

      • Non credo
        A me piacciono le persone umili e soprattutto corrette con tutti senza distinzione e sono veramente ma veramente pochissime, questo lo definisco un privilegio 🙂

      • …un “privilegio” di pochi: così Abramo al cospetto del Signore, parlando di Sodoma:

        «Davvero sterminerai il giusto con l’empio? Forse vi sono cinquanta giusti nella città: davvero li vuoi sopprimere? E non perdonerai a quel luogo per riguardo ai cinquanta giusti che vi si trovano? Lontano da te il far morire il giusto con l’empio, così che il giusto sia trattato come l’empio; lontano da te! Forse il giudice di tutta la terra non praticherà la giustizia?». Rispose il Signore: «Se a Sòdoma troverò cinquanta giusti nell’ambito della città, per riguardo a loro perdonerò a tutto quel luogo». Abramo riprese e disse: «Vedi come ardisco parlare al mio Signore, io che sono polvere e cenere: forse ai cinquanta giusti ne mancheranno cinque; per questi cinque distruggerai tutta la città?». Rispose: «Non la distruggerò, se ve ne troverò quarantacinque». Abramo riprese ancora a parlargli e disse: «Forse là se ne troveranno quaranta». Rispose: «Non lo farò, per riguardo a quei quaranta». Riprese: «Non si adiri il mio Signore, se parlo ancora: forse là se ne troveranno trenta». Rispose: «Non lo farò, se ve ne troverò trenta». Riprese: «Vedi come ardisco parlare al mio Signore! Forse là se ne troveranno venti». Rispose: «Non la distruggerò per riguardo a quei venti». Riprese: «Non si adiri il mio Signore, se parlo ancora una volta sola: forse là se ne troveranno dieci». Rispose: «Non la distruggerò per riguardo a quei dieci».

        Le scritture non dicono perché Adamo si fermò a dieci. Gli Angioli allora andarono e, non trovando neanche dieci giusti, Sodoma fu distrutta.

  1. So per certo che ciascuno di noi, femmina o maschio, riassume in sé le potenzialità di essere orco o santo. I miei pensieri, se non le mie azioni, non così di rado mi qualificano per il mio male.
    E ieri non c’era nemmeno un prete che mi potesse confessare … Oggi a messa ero veramente a disagio.

    • Di un orco russo, serial killer di donne e bambini, un film a lui ispirato, al termine del suo processo, che lo condannava a morte, delirante, tra le altre cose disse che era Dio a spingerlo a tanto e per questo non riusciva a fermarsi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...