Pioggia

 

Rain locandina

Ecco: Terry ne ha combinata un’altra delle sue, simile ad Empty chairs, ma se possibile ancora più commovente. Anche questa installazione artistica, dedicata alla mamma, è realizzata in Second Life e si può abitare: in essa ci si muove e ci si immedesima giungendo molto vicini al cuore palpitante dell’artista, al suo smarrimento per il vuoto dell’esistenza, talora pallida come nuvole di fiori incolori, al suo dolore, alla sua speranza, alla sua ricerca di significato e di possibilità variopinte.

Ad un certo punto ci si imbatte in questo testo, che rappresenta un passo oltre il dolore di Empty chairs:

Non si può fuggire dallo scorrere del tempo,Rain we cannot escape bisogna cercare di riempire le nuvole bianche con i colori che ci regala, a volte scuri ma spesso molto brillanti… usiamo i nostri ricordi come pennelli per dar colore al nostro futuro…

e da qui in poi, proseguendo il percorso, tutto è esplosione di colori.

 

Queste di seguito sono le prime parole che mi vennero in mente, prima di vedere l’installazione, visionando le foto in anteprima. Grazie ancora, Terry. Sei magnifica. Dentro.

 

Tatuata la pelle da spasmiRain orologio
degli istanti, dei giorni, degli anni,
mostra tacche di ciò che fu stato
sulla soffice liscia speranza

Pelle volle qualcosa, l’amore
ad ancora lo brama le notti
che trafiggono vita e ricordi
ticchettando all’andare del tempo

Fiori pallidi senza colori
quasi caste ghirlande o esangui
moltitudini stanche di affanni,
sovrabbondano, il buio riempiendo

 

Labbra rosse, ricordo del sangueRain volto
d’una vita che c’era e si spera.
Rattrappite le mani, contratte
nulla stringono il vuoto afferrando

Ogni fiore è una replica strana
di te, cerea inquietante presenza,
di me che guardo e penso che nulla
ha colore se non è donato

Pelle volle ed il cuore potente
sente ancora bisogno di tutto
ma le assenze si affollano attorno…
Siamo bimbi sperduti la notte

Tatuata la pelle dal tempo,
ricorsivo ed inutile: è spasmo.
Non si sente salvezza ma è dato
orizzonte e colore, lontano

 

Rain colori

 

SL, Enoki-Terrygold Art Gallery, 7.I.2022-23.I.2022

Anche Inara Pey, blogger che si occupa di eventi in Second Life, ha scritto su Pioggia (Rain); questo è il suo articolo, in inglese.

 

4 pensieri su “Pioggia

  1. Chi non è familiare con second life non può capire. Porgi i miei complimenti a Terry.

    Ho scritto un “pizzino” sulle doti “assoluti” che alcuni possiedono, (lo appicicherò più avanti), Terry è tra chi le possiede 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...